Archivi tag: Ancona

Diserzione

"Piano ribassato pilot" di Utente:Jollyroger - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons - http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Piano_ribassato_pilot.jpg#mediaviewer/File:Piano_ribassato_pilot.jpg
“Piano ribassato pilot” di Utente:Jollyroger – Opera propria. Con licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons – http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Piano_ribassato_pilot.jpg#mediaviewer/File:Piano_ribassato_pilot.jpg

Esistono ancora i regionali. Questa è la prima informazione che acquisisco.
Devo fare una trasferta di sabato per lavoro. Per fortuna è un evento raro e cosi dopo anni riscopro il “piacere” di viaggiare con Trenitalia.

Scopro, non solo che i regionali esistono ancora, ma che sono letteralmente gli stessi, solo più divelti. Anche i bagni sono gli stessi di dieci anni fa e probabilmente è da allora che non vengono puliti.

La fauna mi è già più familiare: usa solo qualche Ei ciò in più, ma è perché mi trovo nei dintorni di Imola.
E anche le dinamiche sono le stesse.

C’è la lavoratrice precaria non capita dai “vecchi” lavoratori con un contratto decente. Ha tutta la mia solidarietà.
C’è quello che si sfonda le orecchie con il telefonino. Buona musica, devo dire, ma che alle sei del mattino non riesco ad apprezzare.
C’è il gruppo delle quattordicenni (cosa ci fanno qui a quest’ora?), che disquisisce su come i propri genitori affrontano l’argomento sesso. Spio i loro discorsi, non più con il voyeurismo di un loro coetaneo ma con i timori di un padre, la cui figlia, Deo gratia, è ancora distante una manciata di anni dall’adolescenza.
E c’è il bigliettaio, che arriva proprio quando stavo riuscendo ad addormentarmi.

Ma pur essendo tutto noto, i volti non li riconosco e le voci men che meno. E io, che sono un abitudinario, provo già nostalgia per il mio trenino Agreste – Millemondi.

 

Questo è l’ultimo post dell’anno. Ci si rivede a gennaio.